Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
6 marzo 2011 7 06 /03 /marzo /2011 09:29

Il petto di pollo è estremamente versatile perchè il suo sapore delicato si armonizza bene con molti ingredienti,

richiede tempi di cottura rapidi e  consente di realizzare piatti veramente deliziosi.

 La ricetta che vi propongo è stato realizzata con una farcitura di wurstel e prosciutto, ma potete ulizzare solo il prosciutto,  la pancetta, il formaggio, gli asparagi o gli spinaci, seguendo la stessa procedura per quanto riguarda la preparazione.


 

roma-aprile-002.jpgIngredienti:

4 fettine di petto di pollo

4 wurstel

4 fettine di prosciutto cotto

50 g di farina

3 cucchiai di olio di oliva

2 cucchiai di vino bianco

2 cucchiai di salsa di soia

Sale e pepe

 

 

 

Preparazione:

Disponete il petto di pollo su un tagliere, condite con pepe e sale.

Disponete su ciascuna fetta  il prosciutto,  il wurstel  e arrotolate.

Fermate con uno stuzzicadente o con del filo da cucito.

Versate l'olio in una padella antiaderente, disponete i rotolini di pollo  e cuocete per  un paio di minuti a fuoco moderato.

Girate gli involtini e lasciate cuocere per un altro paio di minuti.

Unite il vino e continuate la cottura per altri 5 minuti.

Aggiungete la salsa di soia e cuocete per altri cinque minuti.

Regolate il sale ed ultimate la cottura.

Rimuovete  gli stuzzicadenti (o il filo), tagliate a fette e condite con il liquido di cottura.

Servite ben caldo con un contorno di insalata oppure patatine fritte  e  funghi trifolati.

 

 

Repost 0
Published by Grazia
scrivi un commento
1 marzo 2011 2 01 /03 /marzo /2011 20:34

 

Per una dieta equilibrata è necessario mangiare spesso il pesce. Molti preferiscono la carne per una questione di gusto, ma anche perchè detestano avere a che fare con le spine.

La scelta di filetti di merluzzo, di trota o di persico può aiutare a risolvere questo problema e variare il menù settimanale con risultati apprezzabili anche dal punto di vista nutritivo.

Per questa ricetta, molto gustosa  e di facile realizzazione,  ho scelto il filetto di persico che ha un sapore delicato emolto gradevole che si armonizza bene con le verdure.

La ricetta è estremamente semplice e comprende i seguenti ingredienti:


settembre-cucina-011-copia-1.jpg

2 filetti di persico

2 zucchine di media grandezza tagliate a fette

2 carote di media grandezza tagliate a fette

1/4 di cipolla tritata finemente

1 spicchio d'aglio

3 cucchiai di olio di oliva

1 cucchiaio di prezzemolo

sale e pepe q.b.

 

In un'ampia padella antiaderente fate dorare la cipolla e l'aglio nell'olio. Rimovuete l'aglio e aggiungete le verdure.

Lasciate cuore per circa 10 minuti a fiamma moderata. Salate, mescolate delicatamente e lasciate cuocere per altri 5 minuti.

Aggiungete i filetti di persico. Condite con sale e pepe e cuocete per cinque minuti.

Girate molto delicatamente i filetti, abbassate la fimma e continuate la cottura per altri 10 minuti.

Servite il piatto ben caldo e...buon appetito!

Repost 0
Published by Grazia
scrivi un commento
26 febbraio 2011 6 26 /02 /febbraio /2011 17:57

La torta di mele è una ricetta classica, anche  se  ne esistono diverse versioni, con piccole variazioni e aggiunte di ingredienti che , a volte, fanno la differenza.

Ma lo sapevate  che la mela è un frutto proveniente dall’Asia con origini che risalgono a moltissimi anni fa?

torta.jpgPare chele mele siano eccezionali dal punto di vista nutritivo, tanto che sono incluse in qualsiasi dieta.

Tanto che in Italia si dice "una mela al giorno leva il medico di torno'" (anche se non ho mai capito come mai facciano bene ai pazienti e non ai medici :))

E  allora, perchè mai la povera mela è stata  stigmatizzata come 'veicolo' del male (vedi Biancanveve e Eva), fortuna che ci sono le torte di Nonna Papera a riscattarle!

La famigerata e appetitosa  torta, che tutti abbiamo guardato con cupidigia salivando, è una classica Apple Pie tipica dei paesi anglofoni.

La mia è invece una versione abbastanza nostrana che prevede i seguenti ingredienti: mele (io prefrisco le golden), farina, zucchero, olio (invece che burro), latte, uova (solo uno), succo di limone e cannella.   

 

Repost 0
Published by Grazia
scrivi un commento
15 febbraio 2011 2 15 /02 /febbraio /2011 20:03

gennaio-235.jpg

Repost 0
Published by Grazia
scrivi un commento
1 febbraio 2011 2 01 /02 /febbraio /2011 19:23

 

dicembre-2010-012.jpg

Ritorno dopo una lunga assenza per riproporre ricette nuove e condividere con voi il piacere della buona cucina.

Per essere più presente ho pensato ad una nuova formula: metterò solo le foto delle fasi salienti della preparazione e la foto finale.

Se qualcuno desidera la ricetta sarà  un grande paicere per me fornire i dettagli relativi agli ingredienti e alla preparazione dei piatti.
Oggi propongo una ricetta abbastanza semplice, dal sapore delicato, completa dal punto di vista nutritivo.

I carciofi ripieni sono un classico di molte regioni, nella mia versione gli ingredienti utilizzati sono: uova, pecorino, parmigiano, prosciutto cotto, prezzemolo, aglio, mollica di pane, olio, sale e pepe.

Buon appettito e ben ritrovati :)canon-025-copia-1.jpg.

Repost 0
Published by Grazia
scrivi un commento
2 agosto 2010 1 02 /08 /agosto /2010 20:12

cucina-luglio-017.jpgMi piacciono i piatti unici perchè sono completi e, se i sapori sono ben armonizzati, il risultato è sicuramente eccellente dal punto di vista nutrizionale e gustativo.

Per la mia ricetta ho scelto l'arista, ma va altrettanto bene una scaloppina di vitello o il petto di pollo.


Ingredienti:

200 grammi di riso, 4 fettine di carne, due carote di media grandezza, un cucciaio di sedano e di cipolla tritati finemente, 3 cucchiai di olio d'oliva, due cucchiai di salsa di soia, prezzemolo e sale q.b.


cucina-luglio-011.jpgPreparazione

Lessate il riso in abbondante acqua salata.

Fate soffriggere per un paio di minuti la cipolla e il sedano nell'olio.

Unite le carote tagliate a fette sottili e lasciate cuocere per quindici minuti. Aggiungete quindi la salsa di soia e regolate di sale.

 

 

Togliete le carote dalla padella, avendo cura di lasciarne una parte sul fondo  insieme al condimento.

cucina-luglio-016.jpgCuocete la carne nel fondo di cottura, spostatela poi in un piatto e tenetela in caldo.

Frullate leggermente le carote o semplimente schiacciatele con la forchetta.

Nella stessa padella ripassate ora il riso mescolando bene affinchè assorba  tutto il condimento residuo.

Diponete nel piatto di portata la carne, il riso e le carote frullate.

Spolverate con prezzemolo tritato e servite.

Repost 0
Published by Grazia
scrivi un commento
2 agosto 2010 1 02 /08 /agosto /2010 19:53

cucina luglio 031Ho pensato di aggiungere qualche ingrediente per dare un tocco personale ad un contorno classico della cucina italiana. Il risultato mi è piaciuto e dunque ho pensato di proporvelo.


Ingredienti:


Cicoria, uno spicchio d'aglio, olio, paprika, formaggio pecorino grattuggiato, sale.

 

 

Preparazione:


cucina luglio 028mettete l'olio in una padella antiaderente, unite lo spicchio d'aglio, l'olio, la cicoria lessata e lasciate insaporire per cinque minuti.

Aggiungete la paprika e il pecorino, mescolate con cura e lasciate insaporire per altri cinque minuti.

Repost 0
Published by Grazia
scrivi un commento
31 luglio 2010 6 31 /07 /luglio /2010 17:26

La ricetta di oggi è estremamente semplice e particolarmente adatta al clima estivo.

Gli ingredienti sono: due petti di pollo, due avocadi ben maturi, 2 formaggi caprini, un pizzico di paprika, olio, aceto di mele q.b..

Per quanto riguarda la cottura della carne potete lessarla in acqua  profumata con limone, in padella con olio d'oliva oppure, come si evince dalle foto, semplicemente cuocerla sulla bistecchiera. cucina-luglio-015.jpg

Se scegliete la terza opzione  cospargete la superficie della bistecchiera con sale fino, fatela riscaldare bene e quando sarà rovente cuocete il petto di pollo come se fosse una normale bistecca.

Nel frattempo mondate l'avocado, tagliatelo a piccoli pezzi e frullatelo insieme agli altri ingredienti.

Disponete il petto di pollo nel piatto di portata, intero o tagliato a striscioline, con accanto la salsa di accompagnamento che va gustata insieme alla carne.

Repost 0
Published by Grazia
scrivi un commento
31 luglio 2010 6 31 /07 /luglio /2010 17:10

Come disse il poeta il tempo "fuit et s'échappe" e quando, poi, anche la tecnologia dà il suo contributo (mollandoti da un momento all'altro per motivi sconosciuti) l'impresa diventa davvero titanica. Comunque, grazie all'aiuto di un amico che accorre sempre nel momento del bisogno, il computer, zoppica un po', ma sostanzialmente funziona. Sicchè, mi spiace per voi, ma eccomi qui con una nuova ricetta.

Oggi propongo una sorta di cacciatora, niente di straordinariamente originale, ma come sempre, si tratta di un piatto che unisce l'utile al dilettevole nel senso che è... semplice da preparare ed è difficile da sbagliare :).


Gli ingredienti sono:

800 grammi di agnello tagliato a pezzi, 6 peperoncini verdi, 4 pomodori maturi,5 funghi di media grandezza, una manciata di olive miste, uno spicchio d'aglio, 2 cucchiai di olio di oliva, paprika e sale q.b.


Come si prepara:


Lavate l'agnello con cura, questa operazione è importante per eliminare i frammenti di ossa che essendo estremamente friabili, spesso risultano poco Asiago-003.jpgevidenti al momento della preparazione, ma poco piacevoli in fase di degustazione. Asciugate la carne e disponetela in una padella sul cui fondo avrete messo l'olio d'oliva, unite i funghi tagliati in quattro parti, i pomodori tagliati a grossi pezzi, i peperocini interi, l'aglio, un pizzico di sale e lasciate cuocere per circa dieci minuti. Eliminate l'aglio, girate bene affinchè i vari ingredienti risultino


Asiago-008-copia-1.jpg

 

 

amalgamati, unite le olive e la paprika. Continuate la cottura per altri 15 minuti, controllate il sale, se necessario riducete il liquido alzando un po' la fiamma, disponete nei piatti  avendo cura di guarnire l'agnello con gli ingredienti utilizzati e il sugo di cottura.

Repost 0
Published by Grazia
scrivi un commento
19 luglio 2010 1 19 /07 /luglio /2010 18:29

Questa ricetta, semplice negli ingredienti e nella preparazione, mi è particolarmente cara perchè mi ricorda l'infanzia. Normalmente trascorrevo le vacanze estive  in Puglia e mia nonna era solita preparare questo piatto 'povero',  considerato oggi dai nutrizionisti un 'piatto completo' particolarmente adatto alla stagione estiva.

   Vi proporrò due versioni: in bianco e con il pomodoro.  Quella con il pomodoro è la più 'classica'.

Questo piatto puo' essere realizzato con vari formati di pasta, io però preferisco con la pasta fatta in casa  che, per sapore e consistenza,  si lega meravigliosamente con gli altri ingredienti.

giugno-2010-008.jpggiugno-2010-009.jpg

Ingredienti:

300 grammi di farina, due patate di media grandezza, due mazzetti di rucola, un barattolo di polpa dipomodoro, 1 spicchio d'aglio,2 cucchiai di olio, sale e acqua q.b.

Preparazione:

Disponete la farina a fontana, cominciate a versare l'acqua al centro poco alla volta e  continuate fino ad ottenere un'impasto di media consistenza. giugno-2010-002.jpggiugno-2010-003.jpg

 

Lavorate per qualche minuto, infarinate  bene, schiacciate con il matterello fino a d ottenere una pasta di circa un cm di spessore.

 

Tagliate quindi nel senso della lunghezza, non importa essere particolarmente giugno-2010-005-copia-1.jpgprecisi, ricavando delle striscie di pasta che andranno ancora una volta tagliate a piccoli pezzi di un paio di centimetri.

Lavorate ogni singolo pezzo con le dita, scavandolo come se voleste ricavarne dei riccioli. 

Tagliate le patate a tocchetti e fatele cuocere per 10 minuti in una pentola con abbondante acqua salata.

 

 

Nel frattempo mettete in una pentola l'olio, l'aglio, la polpa di pomodoro e un po' di sale grosso.

E' importante che gli ingredienti siano messi tutti 'a freddo' e che il tempo di cottura non superi i 10-15 minuti. Si consiglia inoltre di schiacciare la polpa con la forchetta, dopo alcuni minuti dall'inizio dalla cottura, e di rimestare almeno un paio di volte.

Nella pentola in cui state cuocendo le patate unite la rucola, opportunamente lavata e  mondata, e dopo 5 minuti aggiungete la pasta.

Lasciate cuocere per alcuni minuti, scolate bene, rimettete il tutto mella pentola di cottura, condite con la salsa preparata in precedenza , mescolate e servite.

Personalmente gradisco molto la versione 'in bianco', che consiste invece  semplicemente, nell'usare come unico condimento olio extravergine di oliva.



Repost 0
Published by grazia
scrivi un commento

Presentazione

  • : Cooking my Italian Recipes
  • Cooking my Italian Recipes
  • : Uno spazio per parlare di una delle mie grandi passioni: la cucina. Ma anche una pagina in cui parlare di tradizioni, eventi e curiosità legate all'arte culinaria. Se avete domande o proposte...siete i benvenuti!
  • Contatti

Google Translator

Ricette di cucina